Farmacisti

INAIL -Coronavirus, i contagi di medici, infermieri e operatori delle strutture sanitarie tutelati come infortuni sul lavoro

Immagine: 

 I contagi da nuovo Coronavirus di medici, infermieri e altri operatori dipendenti del Servizio sanitario nazionale e di qualsiasi altra struttura sanitaria pubblica o privata assicurata con l’Inail, avvenuti nell’ambiente di lavoro o a causa dello svolgimento dell’attività lavorativa, sono tutelati a tutti gli effetti come infortuni sul lavoro.Le regole in sintesi!Si presume il nesso causale con le mansioni svolte.  Sono tutelati, inoltre, anche i casi di contagio da Covid-19 avvenuti nel percorso di andata e ritorno dal luogo di lavoro, che si configurano quindi come info

CORONAVIRUS- E' OBBLIGATORIO IL CERTIFICATO PER IL RIENTRO A SCUOLA?

Immagine: 

 Stanno chiamando cittadini che chiedono un certificato medico per far rientrare a scuola i figli e per poter ritornare al lavoro:

  • Non serve un certificato medico per rientrare al lavoro salvo che vi sia uno stato di malattia accertato.
  • Il certificato di malattia serve UNICAMENTE nel caso di un caso di malattia ( con sintomi o senza accertato)

 SCARICA LA DISPENSA  CON LE INDICAZIONI DI "PRONTO SOCCORSO PER I MEDICIDI DI FAMIGLIA". 

CORONAVIRUS -MEDICO DI FAMIGLIA E MANCATA PRESA IN CARICO PAZIENTE

Immagine: 

  • un paziente si rivolge al medico  di famiglia
  • NON E’ IN AREA ROSSA
  • E’ CASSIERE IN UN GRANDE SUPERMERCATO
  • DA ALCUNI GIORNI HA FEBBRE
  • SI RIVOLGE AL MEDICO IL QUALE DIAGNOSTICA UNA POLMONITE
  • IL MEDICO CHIAMA IL NUMERO VERDE
  • IL NUMERO VERDE DICE DI CHIAMARE IL 112
  • IL 112 DI CHIAMARE IL NUMERO VERDE E POI CHIEDE DI INVIARE AL PRONTO SOCCORSO.
  • iL MEDICO SI RIFIUTA- SONO LE 21,00 E METTE TUTTA LA FAMIGLIA IN QUARANTENA
  • L’OPERATORE DEL 112 SI RIFIUTA DI FORNIRE IL PROPRIO NOME

Pagine

Abbonamento a RSS - Farmacisti