Normativa

INAIL -Coronavirus, i contagi di medici, infermieri e operatori delle strutture sanitarie tutelati come infortuni sul lavoro

Immagine: 

 I contagi da nuovo Coronavirus di medici, infermieri e altri operatori dipendenti del Servizio sanitario nazionale e di qualsiasi altra struttura sanitaria pubblica o privata assicurata con l’Inail, avvenuti nell’ambiente di lavoro o a causa dello svolgimento dell’attività lavorativa, sono tutelati a tutti gli effetti come infortuni sul lavoro.Le regole in sintesi!Si presume il nesso causale con le mansioni svolte.  Sono tutelati, inoltre, anche i casi di contagio da Covid-19 avvenuti nel percorso di andata e ritorno dal luogo di lavoro, che si configurano quindi come info

CORONAVIRUS- PAZIENTE FRAGILE NON MALATO- CERTIFICATO MALATTIA QUANDO SI E QUANDO NO.

Immagine: 

La protezione del paziente cronico è per il medico un dovere di garanzia

Il medico di famiglia ricusa il paziente. L'azienda sanitaria chiede obbligatoriamente una motivazione. La ragione è delicata ed il medico teme di violare il segreto professionale. Quale soluzione?

Immagine: 

Un tema delicato che richiede una procedura in grado di garantire il diritto del paziente a non essere discriminato e l'obbligo del medico di segretezza delle conversazioni che si tengono tra medico e paziente.A volte basta una procedura adeguata! scarica il pdf 

Pagine

Abbonamento a RSS - Normativa