Giurisprudenza

Medico di famiglia sbaglia la diagnosi nella visita a domicilio

Immagine: 

L’errore
Un tema spinoso, quello trattato dalla sentenza della terza sezione della Corte di Cassazione n. 10421 del 15 aprile 2019.
La Corte d’Appello di Trieste, ribaltando la diversa opinione del Tribunale del luogo, condannò il medico di famiglia a rifondere agli eredi della paziente defunta la somma di euro 1.015.655,86 a ciascuno dei due figli; 36.170,72 per ciascuna delle sorelle e 192.747,88 alla madre.
Un caso estremo che pone l'accento sull'importanza della documentazione clinica.
Scarica il dossier il pdf.

Il bambino con grave disabilità e che assume farmaci salvavita deve essere sostenuto dalla scuola

Immagine: 

Il bambino affetto diabete mellito tipo I e celiachia e RCU che gli riconosce lo status di “portatore di handicap in situazione di gravità ai sensi dell’art. 3, comma 3, L. 5.2.1992, n. 104 , aggravati da gravi disturbi dell’apprendimento deve essere sostenuto in ambito scolastico, questa è l’opinione espressa dal Tar Lazio ( sezione terza bis) nella sentenza n. 4684 del 10 aprile che ha annullato la bocciatura dell’alunno disabile al quale era stato fatto mancare il previsto piano educativo personalizzato e l’assistenza per la somministrazione dei farmaci salvavita.

il chirurgo opera presso una clinica privata? non paga l'irap

Immagine: 

n. 8413 del 26/3/2019 Ordinanza Civile Ord. Sez. 6

Pagine

Abbonamento a RSS - Giurisprudenza