CORONAVIRUS E CERTIFICATI DI MALATTIA - una guida per i medici di famiglia

La pandemia di Coronavirus ha messo in vista la fragilità della comunicazione interna tra gli operatori sanitari.- Inesistenza di un servizio comune di trattamento dei dati sanitari frammentati in ogni regione ed, all'interno della Regione, in miriade di software - Inesistenza di un piano dei rischi per fronteggiare l'emergenza, anche se conosciuta da diverse settimane.- Inesistenza di regole preventive per fronteggiare il rischio Ed i medici di famiglia ed i sanitari del pronto soccorso, ancora una volta si trovano senza rete. 

Sotto-categoria: